Alcune precisazioni

Vogliono manifestare sotto le finestre del sindaco per il mancato permesso circa la costruzione di una grande moschea da 800 posti con minareto e cosiddetta ‘scuola coranica’ nel quartiere Porta a Lucca. E a Pisa ci sono già due luoghi di preghiera islamici. Ergo, non esiste un problema di culto.
E comunque ricordiamo l’articolo 8 della Costituzione italiana, oltre al primo comma: ‘Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze'”. “Forse – conclude Manuel Laurora – sarà il caso, da parte delle comunità islamiche, di avere a livello nazionale, dichiarazioni, atti e fatti che non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano, oltre a vere e proprie intese”.

Pisa Today 11 Luglio 2019

Articolo letto 45 volte

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*